lunedì 28 maggio 2018

Aggiornamento primaverile

Situazione nel campo a fine primavera

Patate viola e lupini

Uno dei momenti più emozionanti della primavera, è l'inizio della stagione micologica. Qui, nei dintorni dell'orto naturale, le spugnole sono le regine incontrastate di questo periodo. In particolare, Morchella esculenta, generalmente considerata la più pregiata. È un fungo che cresce in simbiosi con diversi alberi, specialmente con il frassino maggiore.

Spugnola Morchella esculenta

Spugnola Morchella esculenta

Secondo il mio parere, le spugnole sono ottimi funghi da seccare. In questo modo acquisiscono un gusto decisamente più intenso e saporito.

Spugnola Morchella esculenta

In questa zona collinare, il periodo delle spugnole dura circa un mese, generalmente da fine marzo a fine aprile; iniziando dai versanti assolati per finire in fondo alle gole più fresche e ombreggiate.

Il prelibato fungo lascia poi (gradualmente) il posto ad un'altra delizia dei boschi: l'aglio orsino. Tra aprile e maggio, il letto del bosco si ricopre letteralmente di questa lilliacea. L'intenso odore di aglio spriogionato, sorprende ad ogni passeggiata.

Sottobosco di aglio orsino

Sottobosco di aglio orsino

Le piogge primaverili contribuiscono al mantenimento di un sottobosco umido, l'ambiente ideale della salamandra. Alle volte mi capita d'incontrare anche una decina di questi magnifici anfibi dai colori inconfondibili. Alcuni di questi vivono addirittura nell'orto, sotto la pacciamatura. Chiaramente, la sua presenza è un ottimo segnale, in quanto nutrendosi (tra l'altro) di limacce, contribuisce a tenerne sotto controllo la popolazione. Sgnifica inoltre che l'ambiente è pulito. Le salamandre sono infatti molto sensibili all'inquinamento o alla distruzione del loro habitat.

Salamandra

Umidità abbondante: questa è la condizione per poter avvistare le salamandre.

Salamandra

Nell'orto, quest'anno sto sperimentando vari tipi di sovesci. Non saranno sovesci nel senso classico attribuito in agricoltura convenzionale. Lo scopo non è quello di trinciare e interrare il tutto. Si tratta piuttosto di "Cover crops", ovvero di culture di copertura. Serviranno per migliorare la struttura del terreno, l'apporto di sostanza organica e azoto, oltre che ad accrescere la biodiversità.

In primo piano, favino, lenticchie, piselli, lino e mais. A sinistra, fave, lenticchie e grano saraceneo.

Sovesci

Probabilmente, prima di vedere gli effetti di queste culture miglioratrici, davrà passare qualche stagione, forse qualche anno. Purtroppo il terreno di partenza è molto povero. Ho constatato in particolare, carenza di azoto. Inoltre dopo le iniziali lavorazioni meccaniche del terreno, inevitabilmente si sono distrutte le micorrize esistenti. Di conseguenza, oltre alle piante che possano fissare l'azoto, ho inserito anche cereali, i quali permetteranno lo sviluppo di nuove micorrize.

Aiuola ricoperta di: favino, lenticchie, lupini, veccia, senape, grano saraceno, miglio, gombo, lino, cosmea e carote.

SovesciSovesci

Angolo sperimentale: associazione tra lupino bianco e patate viola.

Patate viola e lupini

Quest'aiuola ha riservato una piacevole sorpresa. Inizialmente ho seminato delle cicerchie regalatemi da Rita (un'amica d'orto). Però, insieme ai legumi sono cresciute anche delle patate. Certo, niente di strano, visto che l'anno precedente avevo coltivato proprio delle patate in questo punto. La cosa interessante è che in questa zona montana, non si usa coltura autunnale delle patate. Di solito si aspetta il mese di aprile.

Cicerchie e patate

Eppure il risultato, è stato veramente positivo. Ecco le prime patate novelle raccolte a fine maggio.

Patata novelle

Il raccolto è stato abbondante e qualitativo. Il tutto senza dover lavorare per piantare. Sono bastati i resti della coltura precedente (che invece era stata piuttosto scarsa). Ecco, probabilmente, un altro vantaggio del non rivoltare completamente il terreno nell'ottica di uno sfruttamento intensivo.

Patate novelle

Quest'anno, al momento della raccolta, lascierò certamente le piccole patate, direttamente sul posto. L'intento è quello di perenizzarne la coltura per un uso famigliare.

Fiore di cicerchie

Nel frattempo stanno crescendo anche le cicerchie. Non so se il raccolto sarà soddisfacente, in ogni caso i fiori sono sorprendentemente belli.


Vota:
1 voti

1 commenti :

Matteo Cereda - martedì 20 agosto 2019
https://www.ortodacoltivare.it/
Interessantissimo articolo come sempre. Come coltivazione di copertura io uso spesso la senape bianca, ha radici profonde che lavorano naturalmente il terreno e a quanto pare scacciano i nematodi. Le foto sono stupende, complimenti.
Aggiungi un commento:
  • Pseudonimo
  • EmailL'email non sarà pubblicata
  • Url Puoi indicare il tuo sito o blog
  • Commento Il codice HTML è disabilitato
  • Controllo di sicurezzaPer validare il commento, inserisci il risultato del calcolo nel campo seguente
    7 + 5 =  

Categorie

Articoli più consultati

Utimi articoli

Archivi

Tag

Libri consigliati

La Coltivazione Familiare del Grano
Per l'indipendenza alimentare
Voto medio su 5 recensioni: Buono
€ 5
Permacultura per l'Orto e il Giardino - Libro
Esperienze e suggerimenti pratici per raggiungere l’autosufficienza in un piccolo pezzo di terra
Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere
€ 14
Guida Pratica alla Permacultura - Libro
Come coltivare in maniera naturale Giardini, Orti e Frutteti
Voto medio su 19 recensioni: Da non perdere
€ 19.5
Agricoltura Sinergica - Libro
Le Origini, l'Esperienza, la Pratica
€ 20
L'Orto Sinergico - Libro
Guida per ortolani in erba alla riscoperta dei doni della terra
Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere
€ 13
Coltivare e Allevare per l'Autosufficienza della Famiglia - Libro
Ortaggi, Frutta, Vino, Olio, Latte, Uova, Carni, Miele
€ 9.9
Le Case in Paglia - Libro
Come costruire edifici, uffici, capanne o cottage sostenibili, economici, efficienti e sicuri utilizzando le balle di paglia
Voto medio su 4 recensioni: Buono
€ 18.9
Forni in Terra Cruda - Libro
Manuale pratico illustrato di autocostruzione
€ 12
Fare in casa Vernici Naturali - Libro
Ricette e consigli per proteggere e abbellire il legno senza inquinare
€ 14

Questo sito utilizza i cookie tecnici e di terze parti (per proporti pubblicità e servizi). Chiudendo questo banner, continuando a consultare questa pagina o continuando a navigare su questo sito acconsenti all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni clicca sulla pagina Informativa sui cookies.Accetto